Il pensiero dicotomico della sinistra moderna

Il conservatorismo e il massimalismo sono entrati in un circolo vizioso, dice Massimo Recalcati in un bell’articolo su Repubblica, e sono attualmente alla base delle incertezze, delle divisioni dell’inefficacia della

Incontro internazionale di Sindaci: siglato accordo di collaborazione per il Mediterraneo

Se n’è parlato fin troppo poco, purtroppo, ma in occasione del quarantesimo anniversario dalla scomparsa di Giorgio La Pira si è tenuto, tre giorni fa a Firenze, un incontro tra

La ragionevolezza, il Fine Vita e il caso Gesualdi

Mi considero una persona ragionevole. Ho sempre portato rispetto alle opinioni degli altri e le ho sempre vissute come un momento di confronto, prima che come uno scontro. Per questo

Priorità perdute: il gioco di squadra, i confini, il futuro e la sinistra

A volte leggo i giornali, leggo la quantità e la qualità degli interventi politici, delle dichiarazioni, dei progetti in atto. E mi ricordo della scuola. Mi ricordo di quando, da

Cosa ci dicono gli autonomismi?

Il veneto, attraverso il referendum, ha dato un segnale interpretabile sotto molti punti di vista. Ci leggo dentro la stanchezza e la rabbia nei confronti di un sistema fiscale e

Esiste ancora un centrosinistra?

La Sinistra ha sempre avuto questa caratteristica di essere frammentata e divisa. Credo sia fisiologico, probabilmente insito nella sua stessa natura. La Sinistra tende ad essere più liberale, a guardare

Nuova legge elettorale: un’altra occasione perduta più che un’opportunità per il Paese

Non vorrei parlarne troppo e vorrei, per quanto possibile, restare obiettivo. La legge elettorale che probabilmente passerà, quella con cui andremo a votare i nostri rappresentanti, non è perfetta e

Crisi e orizzonti delle democrazie europee

Mi ritengo, senza se e senza ma, un europeista. Credo in quel vecchio Manifesto su cui, a Ventotene, persone più sagge e lungimiranti di quelle di oggi sognarono un’Europa unita.

Università: cambiare si può

Gli organi competenti continuano a sondare le università per capire quanto sia grave la situazione dei concorsi truccati e della compravendita di favori sotto forma di cattedre, assunzioni e assegni

In ricordo di Ernesto Rossi, che aveva visto il futuro

Ernesto Rossi è stato più di un politico, di un giornalista e di un intellettuale. Rossi è stato un uomo capace di concepire un futuro che noi oggi vorremmo fosse